STATISTICHE

QUESTE OSSERVAZIONI SONO STATE ESTRATTE DALL’OPERA “TRAITEMENT DES PULPES INFECTEES EN UNE SEULE SEANCE” DEGLI STESSI AUTORI.

PULPITI

OTTURAZIONE COMPLETA DOPO CONTROLLO RADIOGRAFICO OTTURAZIONE COMPLETA DOPO CONTROLLO RADIOGRAFICO
ASCESSI ACUTI NUMERO: 1292 NUMERO: 38
FALLIMENTI: 0 FALLIMIENTI: 1 ( 1° ANNO)
PULPITI PURULENTI NUMERO: 1238 NUMERO: 42
FALLIMENTI: 0 FALLIMENTI: 6 ( 1° ANNO)
SINUSITI NUMERO: 68 NOMBRE: 2
FALLIMENTI: 5  (IMMEDIATI) FALLIMENTO : 1 (IMMEDIATO)
CELLULITI NUMERO: 815 NUMERO: 5
FALLIMENTI: 3 ( 1° ANNO) FALLIMENTI: 1 ( IMMEDIATO)

 

INFEZIONI CRONICHE GRANULOMI

OTTURAZIONE COMPLETA OTTURAZIONE INCOMPLETA
 
NUMERO 616 4
FALLIMENTI 0 0
INCIDENTI 23 ELIMINAZIONI DI FUORIUSCITA DI PASTA DA FISTOLA VESTIBOLARE SPONTANEA

 

NECROSI PULPARE

OTTURAZIONE COMPLETA

OTTURAZIONE INCOMPLETA

 
NUMERO 4110 90
FALLIMENTI 1 (10 ANNI DOPO) 1 (IMMEDIATO)

OSSERVAZIONE NR. 1: UNA PULPITE FRANCA ACUTA.
LA SIGNORINA V…. PRESENTAVA SU G7 UNA PULPITE FRANCA ACUTA NEL 1960. A L’ESAME ERAVAMO IN PRESENZA DI UNA CARIE PROFONDA, MESIALE. UNO STRATO DI DENTINA MOLLE RICOPRIVA LA POLPA. I DOLORI PROVOCATI ERANO ACUTI, LANCINANTI, PAROSSISTICI, ESACERBATI DALL’ESPLORAZIONE DELLO STRUMENTO E DEL FREDDO. IRRADIAZIONE VERSO L’ORECCHIO CON SINALGIA. LA RADIOGRAFIA VISUALIZZA LA CARIE.
TRATTAMENTO: PULPECTOMIA IMMEDIATA, IONIZZAZIONE (4 DÉCICOULOMBS PER CANALE), OTTURAZIONE CANALARE E RADIOGRAFIA DI CONTROLLO CHE MOSTRA UN LEGGERO SUPERAMENTO DELLA PASTA A LIVELLO DELL’APICE DELLA RADICE DISTALE.

RISULTATO: IL MALATO È STATO RIVISITATO 24 ORE DOPO. TUTTI I SEGNI CLINICI ERANO SCOMPARSI DALLA PRIMA ERA CHE ERA SEGUITA DOPO L’INTERVENTO.  NEL 1974, IL DENTE RESTA SILENZIOSO E FUNZIONALE. IDEM NEL 1980 CHE 20 ANNI DOPO.

 

OSSERVAZIONE NR. 7: UNA PULPITE PURULENTA.
IL SIGNOR G… SI PRESENTA D’URGENZA NEL MAGGIO 1961. I DOLORI INTENSI E PULSANTI SONO INIZIATI BRUTALMENTE NELLA NOTTE, ESACERBATI DAL CALORE E IL DECUBITO. A L’ESAME, IL SEMPLICE CONTATTO, IL CAMBIAMENTO DI TEMPERATURA, SONO INSOPPORTABILI A LIVELLO DI D5 CHE PRESENTA UNA OTTURAZIONE CON AMALGAMA. LA RADIOGRAFIA MOSTRA UNA OTTURAZIONE A CONTATTO CON LA POLPA E UNA LESIONE APICALE MOLTO NETTA.

TRATTAMENTO: TRAPANIAMO E PROVOCHIAMO UNO SCOLO PURULENTO. ASPETTIAMO CHE QUESTO SCOLO SI PROSCIUGHI, CIRCA 15 MINUTI. PRATICHIAMO LA IONIZZAZIONE (4 DÉCICOULOMBS) POI LA PREPARAZIONE CANALARE. IONIZZIAMO ANCORA (6 DÉCICOULOMBS), ASCIUGHIAMO E OTTURIAMO REALIZZANDO UN SUPERAMENTO VOLONTARIO VISUALIZZATO DALLA RADIOGRAFIA DI CONTROLLO.

RISULTATO: NESSUN SEGNO CLINICO AL RISVEGLIO DELLA SENSIBILITÀ LOCALE, NÉ NEI GIORNI SEGUENTI. NEL 1974, NON C’È ALCUNA MODIFICA DAL PUNTO DI VISTA CLINICO E RADIOLOGICO. RIVISTO NEL 1978.

 

OSSERVAZIONE NR. 17:
LA SIGNORA P… VIENE IN CONSULTAZIONE NEL 1962 LAMENTANDO DOLORI A LIVELLO DEL SUO SINUS MASCELLARE DESTRO. AVEVAMO GIÀ CURATO D4, D6 NEL 1960. DALL’ESAME CLINICO, DIAGNOSTICHIAMO UNA PULPUTE SUBACUTA A LIVELLO DI D7. LA RADIOGRAFIA MOSTRA UNA DIPENDENZA STRETTA DI QUESTO DENTE CON IL SINUS.
TRATTAMENTO: PULPECTOMIA IMMEDIATA E IONIZZAZIONE (4 DÉCICOULOMBS PER CANALE). OTTURAZIONE CANALARE. D5 È TRATTATO DALLA STESSA OCCASIONE.  D4,D5,D6 E D7 SONO RICOPERTI, NELLA SETTIMANA CHE SEGUE.

RISULTATO: SPARIZIONE COMPLETA DEI SEGNI CLINICI IN 3 GIORNI. LA PAZIENTE È CONVOCATA PER UN CONTROLLO NELL’AGOSTO DEL 1973. LA RADIOGRAFIA NON CI MOSTRA ALCUNA MODIFICA DELL’IMMAGINE. SI SEGNALA CHE QUESTI DENTI SONO SILENZIOSI E FUNZIONALI. RIVISTA NEL 1977.

 

OSSERVAZIONE NR. 23:
NEL 1961, LA SIGNORA R… VIENE IN STUDIO LAMENTANDOSI DI DOLORI INTENSI A LIVELLO DI UN PONTE IN BASSO A SINISTRA. L’ESAME RIVELA UNA PULPITE ACUTA A LIVELLO DI G8. MALGRADO IL DEPERIMENTO CERCHIAMO DI CONSERVARE IL DENTE.

CURA: ABLAZIONE DEL PONTE, TRAPANAZIONE DI G8 SOTTO ANESTESIA LOCALE. SCOLO PURULENTO CHE TERMINA DOPO 5 MINUTI. TRATTAMENTO ABITUALE 8 DÉCICOULOMBS PER CANALE. OTTURAZIONE IMMEDIATA.

RISULTATO: SCOMPARSA TOTALE DEL DOLORE NELLE 12 ORE CHE SEGUONO. INSTALLAZIONE DI UN NUOVO PONTE COME RICHIESTO DALLA PAZIENTE. TREDICI ANNI DOPO, NULLA DA SEGNALARE.

 

OSSERVAZIONE NR. 28
SIGNOR D…., NEL 1962, PRESENTA UNA CELLULITE CIRCOSCRITTA DEL MASCELLARE SUPERIORE IN RAPPORTO CON UNA INFEZIONE PULPARE DI G2. ALLA PERCUSSIONE DIAGNOSTICHIAMO UNA PULPITE A LIVELLO DI G2, G3, G4. TEMPERATURA RETTALE: 38°. LA RADIOGRAFIA VISUALIZZA UNA REAZIONE PERI APICALE IMPORTANTE.
TRATTAMENTO: NELLA STESSA E UNICA SEDUTA PRATICHIAMO LA PULPECTOMIA IMMEDIATA DI G2, G3, G4. IONIZZAZIONE: 6 DÉCICOULOMBS PER G2, 4 DÉCICOULOBS PER G3 E  G4. OTTURAZIONE CANALARE CON SUPERAMENTO DELLA PASTA VOLONTARIA A LIVELLO DEL G2. NESSUNA TERAPIA ANTIBIOTICA.

RISULTATO: SPARIZIONE DI OGNI SEGNO CLINICO NELLE 24 ORE. 15 GIORNI PIÙ TARDI POSA DI UN PONTE CHE VA DA G3 A G7. NEL 1973 NIENTE DA SEGNALARE.

Perché scegliere Sterildent OH-52

STERILDENT OH 52 CONSENTE DI ALESARE CHIMICAMENTE, DI DRENARE E DI RENDERE ASETTICI IL CANALE PRINCIPALE E I CANALI SECONDARI DEI DENTI INFETTI
1
STERILDENT OH 52 CONSENTE DI STERILIZZARE I TUBULI DENTINALI
2
Perché scegliere Sterildent OH-52
3
STERILDENT OH 52 CONSENTE DI EFFETTUARE UN TRATTAMENTO EFFICACE IN UNA UNICA SEDUTA
4
STERILDENT OH 52 CONSENTE DI FACILITARE LA CALCIFICAZIONE DEL PERIAPICALE ED OTTENERE L'OTTURAZIONE DEI FORAMI DEI RAMI DELL'ALBERO CANALARE DEL DENTE CURATO